Le linee sono aperte dalle 9 alle 19 dal Lun-Ven e 10-16 il Sabato

06 9480 5880 Live Chat
I risultati possono variare da persona a persona. Leggi qui il disclaimer.
  • Pagamento Alla Consegna

    Puoi pagare quando ricevi la merce a casa tua

  • Consegna gratis per ordini superiori ai 50€

    Ultima Spedizione 17.00

  • Migliaia di clienti soddisfatti!

    Recensioni indipendenti da Feefo

A cosa serve il mangostano

Un frutto di cui si parla molto per le sue proprietà è proprio il Mangostano. Dopo anni di ricerche e di sponsorizzazioni possiamo finalmente affermare che il mangostano puro, in tutte le sue forme, è davvero un ottimo alleato per la linea e il benessere.

Mangostano è un frutto dalle proprietà davvero singolari e portentose. C’è chi suggerisce che sia da preferire il succo, chi insiste sulle proprietà della purea-e-niente-altro, chi preferisce l’integratore. Molto spesso i fan del frutto del mangostano preferiscono puntare l’attenzione sulle proprietà di questo frutto quando viene mangiato fresco perché, effettivamente, è da secoli utilizzato in questa forma nella dieta dei popoli del sud-est asiatico e nella medicina orientale, concentrandosi principalmente sul trattamento della buccia. Nel nostro paese, e più in generale in Europa, è difficile trovare negozi che vendano mangostano tra i frutti tropicali: se vogliamo apprezzarne le proprietà, conviene utilizzare l’estratto concentrato, altrettanto efficace e decisamente più comodo da assumere con regolarità (è in capsule!).

Le numerose proprietà del Mangostano

In ogni caso, sia esso fresco o in capsule, questo frutto con la polpa carnosa possiede interessanti proprietà grazie ad alcuni nutrienti che contiene in concentrazioni elevate. Tra i composti organici presenti nel frutto di cui possiamo ricordare le proprietà benefiche, ci sono principalmente:

  • Le Catechine che mangostano contiene gli conferiscono proprietà antiossidanti ed antinfiammatorie. Le catechine appartengono ai flavonoidi, molecole in grado di bloccare l’azione dei radicali liberi. Svolgono un’azione preventiva nell’invecchiamento dei tessuti. In più, le catechine sono protettive nei confronti del fegato, sono immunostimolanti (da cui discende la capacità antinfiammatoria del frutto) e hanno un effetto positivo sulla pressione arteriosa.
  • I Tannini sono polifenoli con una marcata azione astringente, riducono la secrezione ghiandolare e sono vasocostrittori. Risultato: i tannini sono utili per ridurre la motilità intestinale (azione astringente) ed il lavoro metabolico a carico dei tessuti e possono essere sfruttati per la forte azione antinfiammatoria.
  • Gli Stilbeni sono fenoli a basso peso molecolare con proprietà antifungine, in grado di proteggere l’organismo anche dall’effetto dei raggi UV. Sono molecole poco presenti in natura: uva e mangostano sono i due frutti in cui sono naturalmente contenute.
  • Gli Xantoni, di cui questo frutto è ricco, sono tra gli antiossidanti per eccellenza, ma non solo. Queste molecole sono in grado di inibire l’enzima coinvolto nei processi infiammatori e, di conseguenza, sono in grado di bloccare il processo e lenire il dolore.

A cosa serve questo frutto?

A ragione, quindi, questo piccolo frutto tropicale viene considerato un potente anti-aging, perfetto per diminuire le tracce dell’età da corpo e viso e, inoltre, un valido alleato nella lotta ai radicali liberi che migliora il benessere dell’organismo se assunto regolarmente.

Le meraviglie non finiscono qui: come molti frutti con la scorza grossa, Mangostano è davvero poco calorico (circa 63 kcal in 100 grammi di frutto fresco), per nulla grasso (2%) e senza colesterolo. Contiene pochissime proteine, mentre è ricco di fibre e carboidrati: mangiato fresco è un frutto che dà energia senza appesantire e, grazie alle fibre, aiuta a regolarizzare l’apparato gastrointestinale. Il buon funzionamento dell’intestino è fondamentale per il nostro corpo, perché consente all’organismo di espellere le scorie della digestione ed evita l’accumulo di tossine e gas nell’intestino. Come conseguenza di questa azione, l'estratto concentrato del mangostano è molto efficace nel proteggere ed equilibrare la flora batterica, evitando l’insorgere di spiacevoli infezioni. In più, quando l’intestino funziona bene, l’organismo assimila meglio i nutrienti e riceve un maggiore beneficio dall’alimentazione.

Il modo migliore per apprezzare mangostano è, ovviamente, quello di consumare il frutto fresco. Data la scarsa reperibilità sui mercati, l’estratto concentrato è un ottima soluzione alternativa. Le capsule, da utilizzare per integrare la propria dieta, non presentano controindicazioni e possono essere assunte da chiunque voglia ritrovare forma e benessere in modo semplice e naturale.