Le linee sono aperte dalle 9 alle 19 dal Lun-Ven e 10-16 il Sabato

06 9480 5880 Live Chat
I risultati possono variare da persona a persona. Leggi qui il disclaimer.
  • Pagamento Alla Consegna

    Puoi pagare quando ricevi la merce a casa tua

  • Consegna gratis per ordini superiori ai 50€

    Ultima Spedizione 17.00

  • Migliaia di clienti soddisfatti!

    Recensioni indipendenti da Feefo

I benefici del Mangostano

Forse la parola Mangostano vi suona nuova. Non temete: non siete caduti in un lunghissimo sonno che vi ha fatto perdere le ultime notizie in campo nutrizionale e della salute in generale. Le proprietà del mangostano, infatti, sono state solo recentemente scoperte e nessuna star di Hollywood le ha ancora acclamate come rivoluzionarie. Tranquilli, non tarderanno: le sue proprietà sono davvero fuori dal comune. Scoprite le proprietà del mangostano!

Cos’è il mangostano?

È sempre bene partire dall’inizio, e quindi capire innanzitutto cos’è il mangostano, prima di analizzare le sue virtù.

Il mangostano è un super frutto tropicale, diffuso soprattutto nell’arcipelago Malese. La pianta da cui il frutto ha origine può raggiungere i 20 metri d’altezza: il suo frutto è riconoscibile per via della buccia viola e della polpa carnosa. Grande circa quanto un mandarino, è suddiviso in 4 o 8 spicchi commestibili, cremosi e saporiti, caratterizzati dal colore bianco e dal gusto che ricorda vagamente quello della pesca. La buccia che lo ricopre contiene degli acidi conosciuti come polifenolici: questi scoraggiano le infestazioni di insetti, l’insorgere di infezioni, funghi e batteri, rendendo così il frutto sicuro, protetto e in nessun modo nocivo per l’essere umano.

Le proprietà del mangostano erano già famose secoli fa nelle popolazioni malesiane. Non solo il sapore squisito, ma anche le qualità antiossidanti, erano già state apprezzate dalle popolazioni locali. La sperimentazione occidentale, invece, ha da poco scoperto le sue proprietà e ha cominciato a creare dei prodotti per permettere di beneficiare in maniera naturale delle sue virtù. Non avendo un clima tropicale, purtroppo, è difficile che la pianta del mangostano cresca in Europa: questo non vi deve scoraggiare, però. In commercio sono disponibili dei prodotti costituiti da mangostano puro che hanno lo stesso tipo di effetti benefici del frutto. L’unica cosa che, purtroppo, gli manca è il sapore!

Il mangostano nell’alimentazione

Preparatevi: l’elenco dei benefici del mangostano è lungo!

Cominciamo con quelli legati all’alimentazione. Innanzitutto, questo è un frutto con pochissime calorie: 100 grammi, infatti, contano solo 63 kilocalorie, il 2% di grassi e lo 0% di colesterolo. Il frutto contiene poche proteine, ma tante fibre. Per quanto riguarda la vitamine, invece, è ricco di acido folico, un elemento molto importante per le donne in gravidanza.

Inoltre, il mangostano è un frutto ricco di catechina, la stessa sostanza contenuta nelle foglie di tè verde. Queste costituiscono un anti-batterico naturale, aiutano a rinforzare le difese immunitarie e a tenere sotto controllo colesterolo e trigliceridi. Il frutto del mangostano contiene anche un’alta concentrazione di proantocianidine, come l’uva: questa svolge un’essenziale azione antiradicali liberi, fino a tre volte superiore di quella della vitamina C. Infine, rispetto ad altri frutti famosi come la papaya o il melograno, il mangostano ha un’efficacia antiossidante di ben 5 volte più potente.

Dalla tavola allo specchio!

Le virtù del mangostano puro non riguardano solamente l’alimentazione. L’estratto secco, infatti, è già usato nella cosmesi per le sue qualità nutrienti e idratanti. Il mangostano può essere utilizzato anche come solare perché aiuta a proteggere la pelle dai raggi ultravioletti.

Infine, è un ottimo alleato nell’ aiutare a ritardare l’invecchiamento cellulare: il mangostano, infatti, aiuta a migliorare il tono e l’elasticità della pelle, prevenendo l’insorgere delle rughe. Le sue qualità cicatrizzanti sono simili all’aloe vera e possono anche funzionare nei trattamenti anti-acne.

Il mangostano come anti-dolorifico

Oltre agli aspetto di alimentazione e bellezza, il super frutto tropicale può essere un valido alleato per combattere dolori, infezioni o alleviare periodi di forte tensione.

Il mangostano è, infatti, ricco di xantoni. Questi fungono da inibitori naturali della COX 2, l’enzima coinvolto nei processi infiammatori che ci fa avvertire la sensazione di dolore. Gli xantoni presenti nel mangostano impediscono che l’enzima COX 2 si attivi: il processo infiammatorio viene bloccato e noi non sentiamo il dolore. Sono sempre gli xatoni che aiutano il nostro organismo a combattere alcuni virus e batteri, prevenendo la comparsa di febbre o influenza.

Infine, in periodi particolarmente stressanti, il mangostano può aiutare e fungere da tranquillante e anti-depressivo. Infatti, questo ottimizza i livelli di serotonina: quando sono bassi, possono provocare emicrania, depressione e ansia. Se usato in lozioni o unguenti, il mangostano può anche distendere i muscoli contratti, prevenire l’insorgere di crampi e migliorare la mobilità di zone bloccate da accumulo nervoso o di tensione.

Ci sono controindicazioni?

Madre Natura ci ha regalato questo frutto: questo significa che, essendo 100% naturale, non ha alcun tipo di controindicazione o effetto collaterale. Purtroppo, è difficile prenotare un volo per la Malesia con l’obiettivo di tornare indietro imbarcando un trolley pieno di frutti di mangostano. Per fortuna, d’altro canto, esistono prodotti in grado di sostituire l’assenza di questo frutto nel clima poco favorevole europeo: sono i prodotti a base di mangostano, 100% naturali, che garantiscono gli stessi effetti del frutto.