Le linee sono aperte dalle 9 alle 19 dal Lun-Ven e 10-16 il Sabato

06 9480 5880 Live Chat
I risultati possono variare da persona a persona. Leggi qui il disclaimer.
  • Pagamento Alla Consegna

    Puoi pagare quando ricevi la merce a casa tua

  • Consegna gratis per ordini superiori ai 50€

    Ultima Spedizione 17.00

  • Migliaia di clienti soddisfatti!

    Recensioni indipendenti da Feefo

Le cause del metabolismo lento

Le cause di un metabolismo lento possono essere di diverso tipo e avere conseguenze differenziate sull'organismo. L'età, la genetica e il sesso sono tra quelle cause del metabolismo lento che è difficile combattere, mentre per altre come l'alimentazione e l'attività fisica esistono rimedi efficaci. Vediamo insieme le principali cause di un metabolismo lento e quali soluzioni esistono.

Quali sono le cause del metabolismo lento?

Spesso chi tende a ingrassare ha un metabolismo lento, ovvero tende a consumare poche calorie in risposta ai bisogni dell’organismo. Buona parte del nostro dispendio energetico quotidiano (dal 60 al 75 per cento) dipende dal metabolismo basale, ovvero dalle calorie necessarie a ciascuno di noi per mantenere le nostre funzioni vitali in stato di veglia. Con l'andare del tempo e anche a causa dei differenti stili di vita, il metabolismo può subire rallentamenti che vanno a causare scompensi nell'equilibrio del corpo. Queste differenze si risolvono, molto spesso, in corporature e peso non sempre corrispondenti alla quantità di cibo che viene assunta quotidianamente. Come mai alcune persone hanno un metabolismo più lento di altre, e fanno quindi più fatica a dimagrire? Ecco qualche risposta

Le cause del metabolismo lento: sesso ed età

Le cause di queste variazioni sono molteplici. Innanzitutto, il sesso: le donne hanno un metabolismo basale più basso degli uomini, visto che normalmente hanno una minore massa muscolare da mantenere. Infatti una massa magra più consistente implica maggiori richieste di nutrimento all’organismo: chi ha più muscoli tende a ingrassare di meno.

Un'altra delle cause del metabolismo lento è l’età: dopo i trent’anni il metabolismo rallenta, e dai sessant’anni in poi tende a diminuire di circa l’8% ogni dieci anni. Nelle donne questo problema è ulteriormente aggravato dal sopraggiungere della menopausa, che è una delle cause determinanti del metabolismo lento. Per questo le donne intorno ai sessant’anni devono fare particolare attenzione a tenere sotto controllo il peso corporeo, prestando particolare attenzione a tutte le cause che contribuiscono a rallentare il metabolismo. Come vedremo in seguito, esistono dei metodi naturali per aumentare il metabolismo.

Le cause del metabolismo lento: le cause genetiche

Un metabolismo più lento è favorito anche da cause di tipo genetico: è inutile negarlo, sappiamo tutti che alcune persone possono mangiare tutto quello che gli pare e restano sempre magre… E a proposito di genetica: la produzione di alcuni ormoni, come quelli della tiroide, hanno un’influenza determinante sui processi metabolici. Chi soffre di ipotiroidismo infatti ha senz’altro un metabolismo mediamente più lento della norma.

Le cause del metabolismo lento: lo stile di vita sedentario

Altre cause del metabolismo lento sono legate allo stile di vita: chi fa poca attività fisica e tende anzi a stare molto seduto, e magari a muoversi poco e lentamente non stimola certo il dispendio energetico e in generale il metabolismo. Le persone più attive e impegnate tendono invece ad avere un metabolismo più veloce: avete mai notato che spesso le persone molto magre sono nervose e iperattive? Infatti i nostri micromovimenti continui come l’abitudine di alzarsi e sedersi molto spesso, gesticolare ecc. possono aiutare a contrastare un antidoto al metabolismo lento. Bisogna ricordare inoltre che dormire fa certo bene alla salute, ma attenzione: quando si dorme il metabolismo rallenta almeno del dieci per cento.

Come accelerare il metabolismo?

Quando il metabolismo lento è causato da problemi genetici o legati al sesso, ovviamente è più difficile porvi rimedio. Esistono però molti accorgimenti per riuscire a contrastare il rallentamento del metabolismo: il primo è sicuramente l’alimentazione, cambiare il proprio regime alimentare scegliendo cibi più sani, più frutta e verdura è sicuramente un buon primo passo per il cambiamento. L’attività fisica è sempre un elemento fondamentale per riequilibrare il metabolismo lento, specie se praticata con costanza. Un ultimo aiuto ci può venire dagli integratori per accelerare il metabolismo: un concentrato naturale di principi vegetali che può essere d’avvero d’aiuto per ritrovare energia e linea, senza controindicazioni.