Le linee sono aperte dalle 9 alle 19 dal Lun-Ven e 10-16 il Sabato

06 9480 5880 Live Chat
Si consiglia di assumere questi prodotti insieme a una dieta bilanciata e regolare esercizio fisico. I risultati potrebbero variare da persona a persona. Tutte le recensioni presenti su questo sito sono genuine e verificate.
  • Pagamento Alla Consegna

    Puoi pagare quando ricevi la merce a casa tua

  • Consegna gratis per ordini superiori ai 50€

    Ultima Spedizione 17.00

  • Migliaia di clienti soddisfatti!

    Recensioni indipendenti da Feefo

La Cellulite delle Star? È tutto vero.

Non sempre abbiamo il tempo per prenderci cura del nostro corpo come vorremmo. Per questo motivo, spesso e volentieri, chi invece potrebbe come le star è preso di mira dai tabloid e delle riviste di gossip. Certo è che, solamente perché ce l'hanno anche i vip, non è una scusa sufficiente per abbandonare la battaglia.

Cellulite: anche le star piangono

Ormai è assodato da numerose ricerche mediche: la cellulite colpisce l’80-90% delle donne, di qualunque razza, tipologia ed estrazione sociale: anche le star di Hollywood hanno la cellulite. Di fronte a questi numeri è legittimo sospettare che anche le cosce di molte vip che compaiono sulle riviste patinate siano rivestite di pelle a buccia d’arancia. Qualche nome? Valeria Golino, Valeria Marini, Raffaella Fico…l’elenco è lunghissimo e ogni anno qualche signora più o meno famosa si aggiunge alla lista. Inclusi nomi insospettabili come Maria Sharapova, asso del tennis. “Ah, beh…se anche lei che è una sportiva professionista ha la cellulite, come faccio a non averla io?

È vero: praticare un’attività fisica aiuta a ridurre gli inestetismi della cellulite, che vengono nascosti dalla pelle tonica. Non è detto che i cuscinetti non ci siano, semplicemente si mimetizzano bene. È anche vero che per una piccola percentuale di casi si tratta di una predisposizione genetica, per cui è più difficile da eliminare. Tuttavia, eliminare o ridurre la pelle a buccia d’arancia è un’azione da intraprendere perché, se trascurata, la cellulite può dare origine a fastidiosi dolori, anzi da alcuni la cellulite è considerata una malattia. Lo sviluppo della cellulite parte con un’infiammazione del sistema linfatico. La ritenzione idrica in alcune zone del corpo, ad esempio le cosce, fa gonfiare le cellule adipose sottocutanee che spingono verso l’alto e danno alla pelle l’aspetto a buccia d’arancia. Con il passare del tempo e il permanere di questo stato, le cellule diventano più fibrose e si ispessiscono fino a diventare dei veri e propri noduli molto dolenti.

Attività fisica e scrub: un matrimonio vincente

Come si diceva poc’anzi, praticare un’attività sportiva o, comunque, fare moderata attività fisica in modo regolare è un ottimo punto di partenza perché consente di riattivare la circolazione e rivitalizzare tutto l’organismo ed aiuta il corpo ad espellere le tossine accumulate, dal momento che quasi tutto lo sport è un ottimo anticellulite. Prima di rilassarvi sotto la doccia al termine delle fatiche, approfittatene per uno scrub asciutto: esercitate una pressione dolce ma decisa, con movimenti circolari, che aiuta a migliorare la circolazione ed ha un effetto positivo anche sul sistema linfatico. Molto efficaci nel combattere la cellulite sono gli scrub a base di caffè in polvere o di pompelmo, che possiamo tranquillamente preparare in casa (è sufficiente uno sguardo al web per trovare tante ricette semplici). I principi attivi di questi due ingredienti naturali ed aromatici sono un vero toccasana che restituisce tono ed elasticità alle vostre gambe. Al termine della doccia, abbiate il coraggio di irrorare le gambe e le altre zone “critiche” con acqua fredda tonificante per qualche minuto. Spalmate la crema idratante partendo dal basso verso l’alto, anche in questo caso con movimenti dolci e decisi per rinforzare l’azione drenante del massaggio.

Ora che siete stanche, tonificate e rilassate vi meritate una sana merenda per reidratare il corpo. Una centrifuga o un frullato riforniscono il corpo dei sali minerali persi durante l’allenamento e ricaricano le energie. Se volete potenziare i benefici della merenda, puntate su ingredienti particolarmente ricchi di sostanze in grado di contrastare la cellulite, quali zenzero, pompelmo (per le centrifughe) o, se non è troppo caldo, concedetevi una bella tazza di thè verde. Se i problemi di cellulite però persistono, perchè non provare il dispositivo anticellulite a ultrasuoni?