Le linee sono aperte dalle 9 alle 19 dal Lun-Ven e 10-16 il Sabato

06 9480 5880 Live Chat
I risultati possono variare da persona a persona. Leggi qui il disclaimer.
  • Pagamento Alla Consegna

    Puoi pagare quando ricevi la merce a casa tua

  • Consegna gratis per ordini superiori ai 50€

    Ultima Spedizione 17.00

  • Migliaia di clienti soddisfatti!

    Recensioni indipendenti da Feefo

Come eliminare il doppio mento?

Il doppio mento è uno dei problemi estetici più sentiti e difficili da eliminare. In molti ci chiedono consigli su come sbarazzarsi di questo problema. Purtroppo la soluzione non è immediata: è impossibile, infatti, combattere unicamente il grasso localizzato solo in alcune zone del corpo, per cui bisognerà iniziare da un dimagrimento generale.


Perché ho il doppio mento?

Il doppio mento è un accumulo di grasso localizzato nella zona sottostante alla mandibola. Le ragioni che portano a questo eccesso di adipe possono essere numerose: molto spesso è scritto nei geni, altre volte questo difetto è causato da un eccesso di peso o di liquidi. Per questo, il primo passo per raggiungere il proprio obiettivo è proprio dimagrire.

Come eliminare il doppio mento?

Ci sono diversi modi per eliminare questo deposito adiposo così antiestetico. Per prima cosa iniziate a dimagrire in generale, seguendo una dieta più sana e praticando regolarmente esercizio fisico, cercando di bere molta acqua per evitare la ritenzione idrica. Esistono inoltre molti esercizi studiati apposta per coinvolgere mento e collo e irrobustire il tessuto muscolare. Per finire, è anche possibile ricorrere al supporto specifico di alcuni prodotti mirati, efficaci nell’aiutarti a ridurre il doppio mento in modo semplice e naturale.

Primo passo: perdi qualche chilo

Perdere peso non è solo un modo per migliorare il proprio aspetto fisico, è anche l’unica maniera per sbarazzarsi un po’ alla volta anche del grasso localizzato. Semplici accorgimenti, come diminuire grassi e zuccheri e mangiare più frutta e verdura, ti aiuteranno a raggiungere il tuo obiettivo. Ricordate, inoltre, di bere molta acqua: circa due litri di acqua al giorno evitano i problemi di ritenzione idrica che possono essere alla base del doppio mento.

Esercizi mirati

Esistono alcuni esercizi mirati per smaltire il grasso in questa zona specifica e che possono aiutarti a tonificare il platisma, ovvero il muscolo che sottende al mento e al collo.

  • Alzare il mento il più possibile e, una volta che i muscoli sono in tensione, ruotare il mento verso la spalla destra e poi verso la spalla sinistra.
  • Abbassare quanto più possibile la lingua, e spingere verso la parte interna dell’arcata dentale inferiore. Ripetere per 5 volte, mantenendo la posizione per una decina di secondi.
  • Mantenendo ferma la testa abbassare il più possibile gli angoli della bocca tenendo la posizione per diversi secondi.
  • Pronunciate le vocali una dopo l'altra, esagerando in maniera evidente l'apertura della bocca
  • Spingere la lingua contro il palato e mantenere la posizione per dieci secondi.
  • Ricoprite il labbro superiore con il labbro inferiore e premendo contro il palato con la punta della lingua. Ripetere l'esercizio per 5 volte, mantenendo la posizione per alcuni secondi.

Prova il Chewingum.

L'intensa attività muscolare che implica il masticare un chewingum può aiutarti a rinforzare e tonificare i muscoli della mandibola e della parte inferiore del viso.

Prodotti specifici per il doppio mento.

Esistono prodotti formulati apposta per focalizzarsi sul problema del doppio mento. Vexum.SL è una crema facilissima da applicare sulla zona interessata e un prodotto perfetto per favorire l’eliminazione di questo fastidioso cuscinetto di grasso. Le sue proprietà naturali la rendono perfetta per prendersi cura del proprio collo senza controindicazioni né effetti collaterali. Un doppio mento molto pronunciato può farci sentire imbarazzati, ma è importante ricordare che davanti a questo problema non siamo soli. Grazie a questi semplici consigli, infatti, sarà possibile risolvere il problema ed evitarne la ricomparsa.