Le linee sono aperte dalle 9 alle 19 dal Lun-Ven e 10-16 il Sabato

06 9480 5880 Live Chat
I risultati possono variare da persona a persona. Leggi qui il disclaimer.
  • Pagamento Alla Consegna

    Puoi pagare quando ricevi la merce a casa tua

  • Consegna gratis per ordini superiori ai 50€

    Ultima Spedizione 17.00

  • Migliaia di clienti soddisfatti!

    Recensioni indipendenti da Feefo

Detox: disintossicare tramite i piedi

Esistono molti tipi di disintossicanti naturali efficaci. Uno tra i migliori e più utilizzati, è senza dubbio l'idromassaggio plantare detox, che riesce a liberare il nostro corpo dalle tossine, per osmosi, mentre i nostri piedi si stanno godendo un piacevole e rilassante bagno nell'acqua termale.

I nostri piedi sono un prezioso strumento: li usiamo per spostarci, per giocare, li esibiamo o li teniamo nascosti e non è mai troppo tardi trattarli “con i guanti”: i piedi sono il veicolo migliore di cui ci ha dotati madre natura per regalare al nostro corpo una profonda azione detox e non a caso esistono diverse discipline che lavorano sul benessere dei piedi per stimolare l’intero organismo.

La riflessologia plantare, ad esempio, è uno degli elementi fondamentali della medicina olistica, una disciplina che tratta l’individuo nella sua globalità (hòlos, in greco, significa tutto) e ne considera tutti i piani: fisico, emozionale, mentale e spirituale. Di conseguenza, anche i trattamenti vengono eseguiti tenendo conto della totalità della persona: lavorare sui piedi, massaggiandoli secondo i dettami della riflessologia in determinati punti, stimola risposte del corpo che ne promuovono il benessere complessivo. Spostandoci su un piano più scientifico e meno filosofico, vale la pena ricordare che il corpo umano, quando svolge una qualsiasi sua funzione, inevitabilmente genera degli scarti che entrano in circolo e devono essere smaltiti dagli organi deputati a tale compito. In alcuni momenti, come in certi periodi della vita può succedere che il corpo produca più rifiuti di quanti non riesca concretamente a smaltirne: ad esempio, questo accade in un periodo in cui si è particolarmente stressati, o dopo una cena particolarmente impegnativa. In altri casi, sono le stesse sostanze che respiriamo o con cui entriamo in contatto che si fissano ai tessuti, come gli elementi inquinanti e perfino molecole di metalli pesanti.

Come risultato di queste azioni inquinanti, il nostro corpo è meno reattivo, abbiamo difficoltà a digerire, ci sentiamo più gonfi o più stanchi e i segni si vedono anche esteriormente: colorito giallastro, pelle spenta e capelli opachi sono i sintomi che qualcosa non sta funzionando per il verso giusto. Dare una mano al nostro organismo per aiutarlo a disintossicarsi, espellendo tutte le tossine che non riesce a espellere autonomamente, è un’azione semplice, naturale e può fare davvero un gran bene a tutto il corpo.

Idromassaggio depurativo plantare: come dissintossicarsi con un massaggio

Dal momento che, come anticipato in precedenza, i piedi possono essere davvero un punto nodale del nostro corpo, tra i diversi trattamenti detox esistenti, particolare interesse sta suscitando proprio quello che riguarda gambe e piedi. Il meccanismo è molto semplice e prende spunto dalla medicina tradizionale: poiché le tossine entrano in circolo nel corpo, è possibile lavorare su una parte – in questo caso i piedi- per il benessere di tutto l’organimo. Stiamo parlando dell’idromassaggio plantare depurativo, una tecnica praticata in tutte le Spa e che ora è possibile, grazie ad un comodo kit tecnologico, realizzare anche nella tranquillità della propria casa, ogni volta lo si voglia e a un prezzo contenuto. Nello specifico, disintossicare l’organismo attraverso i piedi consente di drenare le tossine accumulate dal corpo durante la giornata, sia quelle derivanti dai processi metabolici che quelle introdotte dall’ambiente esterno. Il meccanismo dei kit casalinghi per il detox plantare è efficace e si fonda, scientificamente, su un fenomeno chiamato osmosi. L’osmosi si verifica quando si ha il transito di una soluzione più diluita verso una soluzione più concentrata attraverso una membrana semipermeabile.

Nella fattispecie, quando mettiamo a bagno i piedi nell’acqua termale, si innesca un processo osmosi che coinvolge l’acqua contenuta nelle nostre cellule. Le pareti cellulari giocano la parte della membrana selettiva e lasciano passare le tossine disciolte nei liquidi del nostro organismo, che sono attratte dall’acqua della bacinella, che ha una concentrazione maggiore rispetto a quella del corpo per via dei sali contenuti nel bagno termale. Grazie al trasferimento delle tossine all’acqua, dopo il trattamento detox il corpo riacquista subito una rinnovata vitalità e il colorito appare meno spento. Praticato con regolarità, l’idromassaggio depurativo plantare è uno dei metodi migliori per la disintossicazione, ma non solo: è un prezioso momento per rilassarsi e dedicare un pochino della nostra giornata al benessere. L’idromassaggio, infatti, non solo aiuta a disintossicare tramite i piedi ma è anche un ottimo alleato contro il gonfiore e la pesantezza delle gambe e un antidoto contro l’accumulo dello stress quoditiano.