• Pagamento Alla Consegna

    Puoi pagare quando ricevi la merce a casa tua

  • Consegna gratis per ordini superiori ai 75€

    Ultima Spedizione 17.00

  • Protezione dei Dati del Cliente

    I tuoi dati sono al sicuro con noi

Cellulite in Gravidanza - Tutto quello che devi sapere

La cellulite è il peggior incubo che vive la gran parte parte della popolazione femminile. La pelle a buccia d’arancia è tanto comune quanto difficile da eliminare. Non si tratta solo di un brutto inestetismo che causa disagio ed imbarazzo, specie nel periodo estivo quando si indossano shorts o bikini; è anche indice di una cattiva circolazione, di ritenzione idrica, di squilibrio ormonale.

La situazione si fa più delicata quando si attraversa un periodo particolarmente bello ed unico della propria vita come può solo essere una gravidanza. Per alcune donne la cellulite si aggrava nei nove mesi che precedono il parto, per altre, magari fino a quel momento esenti dal problema, inizia a manifestarsi.

Fortunatamente, si può ricorrere a diversi rimedi naturali per evitare la comparsa e per combattere la cellulite in gravidanza ed in questo articolo tratteremo proprio dei diversi modi per eliminare o quantomeno alleviare questo odiato e temuto inestetismo.

La cellulite in gravidanza

donna cellulite maniglie fianchi

L'insorgere dei depositi adiposi in gravidanza è un problema comunissimo. Sempre più donne, che stiano progettando una gravidanza o che stiano per diventare mamme, si chiedono cosa succederà al proprio fisico una volta che saranno incinte e soprattutto dopo aver dato alla luce il proprio bambino.

Si sa, i nove mesi di gravidanza sono i più belli ma al contempo anche i più difficili che una donna possa attraversare nel corso della propria vita. Il corpo subisce così tanti cambiamenti che anche l’autostima potrebbe esserne compromessa, così come anche la propria femminilità.

Combattere questo fastidioso inestetismo è già di per sé complesso e richiede un impegno continuo. Per ovvi motivi, la cellulite in gravidanza non rende sicuramente la situazione più semplice. Infatti, la donna, deve fare i conti anche con altre problematiche che una gestazione comporta e alcune di queste sono strettamente collegate all’insorgere della cellulite, ossia:

  • Squilibri ormonali.
  • Aumento di peso: in particolare un fisiologico aumento di peso avviene a partire dal terzo mese di gestazione.
  • Gambe e piedi gonfi: ciò si verifica a causa della ritenzione idrica, ossia all’incapacità dell’organismo di rilasciare liquidi. Il ristagno si manifesta per lo più in forma di edema che comporta, appunto, il gonfiore di gambe, piedi ma anche polpacci.
  • Cambio di umore repentino.
  • Fame costante.
  • Comparsa di smagliature: odioso inestetismo al pari della cellulite, le smagliature non sono nient’altro che uno stiramento della pelle. Nel caso di una gravidanza si verificano a seguito di un eccessivo e rapido stiramento della pancia. E’ bene, per prevenzione, mantenere la pelle sempre idratata; in questo modo l’entità del problema sarà decisamente meno grave.
  • Debole microcircolazione linfatica e venosa: ciò è invece dovuto al peso del pancione.

In che modo prevenire la cellulite in gravidanza? Come sconfiggerla?

donna silhouette arancia gambe

Come abbiamo già accennato, esistono diversi metodi per combattere ed eliminare la pelle a buccia d’arancia. Anzitutto, la prima cosa da fare è comprendere a fondo di che cosa si tratta quando si parla di cellulite.
Detto in maniera semplice, questo insopportabile inestetismo è un accumulo di grassi che si deposita sotto la pelle provocando dei rigonfiamenti. Tale processo causa la formazione di avvallamenti sottocutanei comunemente chiamati "cuscinetti."

La cellulite in gravidanza potrebbe diventare molto più evidente, quindi, prevenire e combattere fin da subito questo fenomeno è sicuramente indispensabile per non pentirsene in seguito. Infatti, se si interviene tempestivamente adottando le giuste precauzioni, la cellulite in gravidanza non è definitiva. Non fatevi quindi scoraggiare quando vedrete il vostro fisico cambiare in modo drastico. Pensate positivo!

Sette semplici passi per combattere la cellulite in gravidanza

Esistono importanti accorgimenti da seguire quando si è in dolce attesa, accorgimenti che vi aiuteranno in maniera efficace a combattere la cellulite. Ecco sette semplici passi:

  • Primo passo: primo importante concetto da chiarire è che in gravidanza non si mangia per due! Ricordatevi che seguire una sana e corretta alimentazione è fondamentale per prevenire la cellulite o limitarla. Quindi, per prima cosa, attente a non mettere su troppo peso! Il fabbisogno calorico giornaliero aumenta infatti di sole 200 calorie al giorno. Abbandonate completamente alcune abitudini alimentari scorrette e limitate quanto più potete il consumo di sale ed evitate di mangiare cibi troppo salati poiché peggiorano la ritenzione idrica. Evitate il consumo di cibi fritti e ipercalorici come formaggi grassi, insaccati, dolci e bevande zuccherate. Questo sarà ottimale sia per la salute del vostro bambino che per quella del vostro fisico. Un eccesso di grassi non è mai salutare, mentre una dieta anticellulite equilibrata, ricca di carni bianche e fibre, vi aiuterà a combattere la pelle a buccia d’arancia oltre che a migliorare il vostro metabolismo. Alla dieta bisognerà aggiungere un ulteriore sforzo per gestire al meglio la cellulite in gravidanza.
  • Secondo passo: Non smettete di muovervi. Praticare attività leggere e indirizzate appositamente alle donne incinte come lo yoga, esercizi da eseguire in acqua ma anche solo concedersi una bella passeggiata all’aria aperta non può che fare bene! Naturalmente è sempre raccomandabile consultare il proprio medico se, quale e quanta attività fisica poter praticare senza compromettere in alcun modo la salute del bambino. Esistono, inoltre, molti efficaci esercizi contro la cellulite.
  • Terzo passo: com'è consigliabile in ogni trattamento anticellulite, bisognerebbe evitare di indossare indumenti troppo stretti. No a leggins, pantaloni aderenti o qualsiasi capo che limiti il flusso venoso. Da tenere d'occhio anche il tacco; importante è che non superi mai i 3 o 4 cm!
  • Quarto passo: acqua, molta acqua. Bevete molto, almeno 2 litri d'acqua al giorno, oppure concedetevi una calda tisana, preferibilmente non zuccherata. Consigliate a tal proposito tisane a base di camomilla, malva, melissa e timo, erbe che non hanno una specifica azione anticellulite ma favoriscono la depurazione dell’organismo dalle tossine.
  • Quinto passo: quando si è in dolce attesa, è consigliabile sottoporsi a massaggi appositi, specialmente drenanti. Un massaggio drenante, infatti, contribuirà a migliorare il flusso sanguigno delle zone interessate, andando a ridurre i depositi di grasso che generano la cellulite.
  • Sesto passo: Evitate le creme anticellulite in gravidanza, fate un loro utilizzo solamente una volta dato alla luce il vostro bambino. La ragione? È presto detta: la caffeina spesso contenuta nelle lozioni anticellulite, una volta assorbita, può creare problemi al feto. Per questa ragione, per combattere la cellulite formatasi in gravidanza, iniziate ad utilizzare le creme solo una volta diventate mamme.
  • Settimo passo: smettere di fumare! Il fumo provoca vasocostrizioni riducendo in questo modo l’apporto di ossigeno alle cellule, comprese quelle dei tessuti delle gambe. Inoltre fumare in gravidanza non danneggia solo voi stesse ma anche la salute del vostro bambino!

Cellulite post-gravidanza: quali rimedi adottare?

Finalmente le 40 settimane sono giunte al termine e la vostra impazienza è stata ripagata: stringete tra le braccia vostro figlio!
L’entusiasmo che sempre, da quel momento in poi, vi accompagnerà, purtroppo si incrina ogniqualvolta vi guardate allo specchio. Quegli odiatissimi cuscinetti sono ancora lì, sembrano non voler andare via. Cosa fare?

Esistono diverse possibilità. In accordo con il vostro medico o con il ginecologo che vi ha seguite in questo lungo percorso, potreste optare per tecniche mediche di chirurgia estetica come la laserlipolisi, la fotostimolazione o la carbossiterapia. Ognuna di queste tecniche procede in maniera diversa ma lo scopo è lo stesso, ossia sciogliere e distruggere le cellule adipose. Non dimenticate, inoltre, che tali operazioni hanno un costo elevato ed eseguite in cliniche specializzate non sempre vicine alla propria casa.

Naturalmente bisognerebbe sottoporsi a tali interventi solo dopo l’allattamento e comunque non sono esenti da rischi. Trattandosi pur sempre di interventi chirurgici, si può rischiare la comparsa di inestetiche cicatrici ed inoltre non è da sottovalutare il rischio di andare incontro a problematiche post-intervento che causano un forte stress cutaneo. Rimosso un problema, ne potrebbe insorgere un altro!

Fortunatamente esistono alternative al laser, più sicure, efficaci e soprattutto naturali.
Noi di WeightWorld veniamo incontro anche alle esigenze delle neomamme che vogliono riacquistare fiducia in se stesse sfoggiando la femminilità di un tempo. Quello che proponiamo è un modo assolutamente sicuro e semplice da eseguire nella tranquillità e comodità di casa, vicino al vostro bambino e soprattutto a prezzi molto più contenuti!

  • Silk’n Silhouette è un dispositivo altamente innovativo che tonifica, rassoda e migliora la struttura della pelle nei punti più critici. Clinicamente testato, aiuta a ridurre i fastidiosi cuscinetti di grasso agendo in profondità. Facile da usare è perfetto da eseguire in qualsiasi momento della giornata.
  • Örtte Teatox Body Scrub Anti Cellulite è invece uno scrub per il corpo al 100% naturale. Non aiuta soltanto a ridurre la cellulite attraverso un’azione tonificante e rassodante. Questo potente scrub ad effetto esfoliante non si ferma di certo qui. E’, infatti, un valido aiuto per rimuovere le smagliature! Dire addio a questi fastidiosi inestetismi non è mai stato così semplice!

Raccomandiamo, tuttavia, di fare uso di questi prodotti sempre e solo dopo il parto e l’allattamento.

Per concludere, rimanete donne energiche e attive e la cellulite in gravidanza non sarà un problema così insuperabile. Seguendo qualche semplice regola e con l’aiuto di questi prodotti appena suggeriti, il vostro corpo ne gioverà. Ricordate sempre che combattere la cellulite vi aiuterà a migliorare in maniera più salutare ogni fase della vita.