Blocca Carboidrati

Dieta chetogenica: funziona davvero?

Da qualche tempo sta spopolando la dieta chetogenica. Promette di perdere peso velocemente riducendo drasticamente l’assunzione dei tanto odiati carboidrati. Vediamo che cosa si intende per diete chetogene e se funzionano davvero.

Che cos’è la dieta chetogenica

Normalmente i carboidrati vengono sfruttati dalle cellule del corpo per ricavare l’energia necessaria ad affrontare la giornata. Se questa principale fonte di energia viene ridotta, l’organismo cerca di trovare un’alternativa e avvia un processo di chetosi. Il corpo comincia quindi a produrre corpi chetonici che diventano a loro volta fonti energetiche.

La dieta chetogenica è un tipo di regime alimentare che ha lo scopo di ridurre l’assunzione dei carboidrati in favore di grassi e proteine. In questo modo l’organismo è costretto a impiegare le riserve di grasso come unica fonte di energia. Ecco quindi che diventa una soluzione efficace per bruciare il grasso addominale e favorire la perdita di peso.

Cosa si può mangiare in una dieta chetogenica

Le diete chetogene ruotano attorno alla drastica limitazione degli alimenti che contengono carboidrati semplici, come farine raffinate, dolci e bibite gassate; ma anche carboidrati complessi come pane, pasta, riso, patate, legumi e cereali. Anche la frutta andrebbe limitata per la presenza di zuccheri.

I cibi che si possono mangiare invece sono quelli ricchi di grassi e proteine. In questa lista troviamo la carne, il pesce, le uova, i formaggi, l’olio e gli ortaggi. Parlando di percentuali, la dieta chetogenica prevede principalmente pasti composti dal 10% di carboidrati, 15-20% di proteine e dal 70% di grassi.

La dieta chetogenica funziona?

Le diete chetogene non sono semplici da seguire perché impongono un regime alimentare piuttosto rigido. Se non si rispettano le dosi di carboidrati indicate, l’organismo si riattiva cercando negli zuccheri la fonte di energia sufficiente a sostenere il corpo.

Generalmente la dieta chetogenica non deve essere seguita per più di un paio di settimane proprio perché la chetosi può essere un processo potenzialmente tossico per l’organismo. Questo schema alimentare può portare a senso di nausea, difficoltà respiratorie, stitichezza e spossatezza. Le diete chetogene funzionano ma devono essere viste come una soluzione temporanea e non a lungo termine.

Chi può fare la dieta chetogenica?

Ci sono certi casi in cui la dieta chetogenica viene utilizzata per tenere sotto controllo alcune patologie. È efficace in presenza di iperglicemia, ipertensione metabolica ed epilessia infantile. In tutte queste circostanze deve essere esclusivamente un medico a tenere sotto controllo la situazione. Lo stesso vale per chi deve intraprendere un percorso di dimagrimento.

Nonostante la dieta chetogenica sia molto efficace per perdere peso, in commercio esistono diversi prodotti blocca carboidrati che aiutano l’organismo ad assumerne la giusta quantità durante i pasti. In questo modo non sarà necessario rinunciare ai cibi che ci piacciono. È sempre e comunque fondamentale abbinare l’esercizio fisico a una dieta sana ed equilibrata per rimanere in salute e raggiungere il proprio peso forma.

Altri Articoli Interessanti