Guarana

Il guaranà fa dimagrire?

Il sud America è ricco di piante dalle numerose proprietà benefiche. Una di queste deve il suo nome alla popolazione dei Guaranì che ne utilizza i suoi frutti sia a scopo medicinale che alimentare. Il guaranà contiene un principio attivo simile alla caffeina e viene sfruttato nella composizione di differenti integratori naturali.

Cos’è il guaranà e a cosa serve

I frutti del guaranà hanno un aspetto molto particolare. La loro buccia è color rosso acceso mentre all’interno ci sono i semi che somigliano a delle castagne. La coltivazione di queste piante è caratteristica dell’Amazzonia e si dice che gli Indios utilizzassero questi frutti come segreto di eterna giovinezza.

I semi di guaranà contengono la guaranina, un particolare principio attivo che replica quasi quello della caffeina. A contatto con il nostro organismo, il principio attivo permette di rilasciare nel corpo l’adrenalina e la noradrenalina. Questo meccanismo accelera il metabolismo, la pressione arteriosa e la frequenza cardiaca ossigenando il sangue.

Grazie a queste sue proprietà, il guaranà serve come stimolante sia fisico che mentale. È perciò molto adatto agli sportivi e a chi deve incrementare la propria concentrazione.

Il guaranà fa dimagrire?

La presenza di guaranina negli integratori al guaranà stimola gli enzimi responsabili della lipolisi, ovvero lo scioglimento dei grassi nel corpo. Per questo motivo vengono utilizzati principalmente nelle diete per controllare l’accumulo di peso e aumentare il senso di sazietà.

Gli integratori naturali forniscono un valido supporto per l’alimentazione. Il guaranà fa dimagrire se assunto in concomitanza a una dieta sana nell’ambito di uno stile di vita attivo. Essendo un valido stimolante, aiuta anche a mantenersi in forma perché dona le energie necessarie per affrontare un allenamento sportivo. Con un’unica soluzione è possibile rivoluzionare il proprio modo di vedere una dieta e perdere peso con serenità.

Integratori al guaranà

Gli integratori al guaranà sono venduti principalmente sotto forma di capsule ottenute dalla riduzione in polvere dei semi contenuti nei frutti. Ogni capsula è appositamente formulata per racchiudere la dose di guaranina utile all’organismo per riattivare le sue funzioni principali. Le compresse sono facilmente digeribili e sono adatte anche a vegani e intolleranti a glutine e lattosio.

Gli ingredienti all’interno di questi integratori sono 100% naturali. È consigliato però prestare sempre attenzione all’eventuale presenza di sostanze possibilmente allergizzanti. In caso di dubbio è utile chiedere consiglio al proprio medico.

Avvertenze e controindicazioni del guaranà

Come qualsiasi prodotto medicinale o di supporto all’alimentazione, anche il guaranà presenta delle controindicazioni a cui bisogna stare attenti. Gli effetti collaterali dovuti a un sovradosaggio di questa sostanza sono quelli tipici dell’eccessiva assunzione di caffeina ovvero tachicardia, insonnia e ipertensione. Meno comuni sono invece le convulsioni, il vomito e il mal di testa.

Proprio per la guaranina presente in grandi quantità, se ne sconsiglia l’utilizzo in gravidanza e allattamento. Anche chi soffre di diabete, ipertiroidismo o malattie cardiovascolari dovrebbe prima parlare con il proprio medico. I principi attivi all’interno degli integratori al guaranà sono potenti alleati naturali per la salute dell’organismo, ma non tutte le persone hanno la stessa tolleranza alle diverse sostanze.

Altri Articoli Interessanti