Keto Diet

Filtri

Cerca

Prezzo

$19.77 $29.08

Voto

Impiegata inizialmente per il trattamento sintomatico di alcune malattie, la dieta chetogenica è oramai una delle strategie dimagranti più diffuse e discusse, prediletta dagli atleti e da tutti coloro che necessitano di un regime alimentare “Low Carb”. Attenzione però: sottrarre drasticamente carboidrati può affaticare il nostro organismo, e spesso sopraggiunge la necessità di sopperire alla mancanza dell'apporto energetico degli zuccheri con specifici integratori alimentari naturali.

Leggi tutto

Tutti i Prodotti in Questa Categoria

Dieta Chetogenica e mancanza di energia

L'indiscutibile potere dimagrante della dieta chetogenica è correlato all'abbattimento drastico dell'assunzione di carboidrati, che costringe l'organismo ad utilizzare i grassi accumulati come fonte primaria di energia piuttosto che il glucosio. Si tratta di un'alterazione controllata del metabolismo, che nell'arco di 2-3 settimane dall'inizio della dieta, entrerà in uno stato detto di chetosi alimentare. Il fegato, infatti, in una dieta priva di carboidrati, inizierà a produrre i corpi chetonici, che si andranno a sostituire ai carboidrati come fonte di energia. In una dieta Keto, quindi, l'organismo è sottoposto ad un intenso sforzo per bilanciare la carenza di carboidrati, e potrebbe risentirne in termini di energie, concentrazione e funzioni cognitive.

Come sopperire agli squilibri nutrizionali della keto diet

Una dieta Chetogenica ben calibrata, associata ad uno stile di vita sano e attivo, può garantire di per sé l'apporto di nutrienti necessario all'organismo, a patto di seguirla rigorosamente, magari con l'aiuto di un medico o di un nutrizionista. Non è sempre facile però seguire per lunghi periodi una dieta in cui sono banditi pasta, pane, zuccheri e persino gran parte delle verdure, per fare spazio a carni rosse, pesce e uova. Un regime alimentare così rigido può talvolta stressare l'organismo, e farci sentire meno energici e vitali, spossati e deconcentrati. In certi casi possono addirittura verificarsi vertigini e senso di svenimento. L'abolizione quasi totale della frutta, poi, espone progressivamente ad una carenza di vitamine e sali minerali. Simili condizioni psicofisiche possono portare facilmente a cedere al primo segno di stanchezza e ad abbandonare la dieta, vanificando gli sforzi di settimane o di mesi. Esiste invero anche la possibilità di seguire la dieta per “cicli”, alternando fasi di chetosi a intervalli in cui si riprende l'assunzione di carboidrati, ma una simile opzione rende necessario l'ausilio costante di un dietologo e rischia di far diventare un vero incubo la spesa e la scelta degli alimenti da utilizzare di volta in volta.

Sostenere la tua Dieta Keto con integratori naturali

La dieta chetogenica non concede eccezioni: basta infatti anche un solo piccolo capriccio alimentare per interrompere il processo di chetosi. Noci, mandorle, una scaglia di formaggio o uno spicchio di agrume possono sostenerci nei momenti di abbattimento, ma talvolta può rendersi necessario utilizzare specifici integratori keto-friendly, pensati appositamente per aiutarti a sostenere con la giusta energia una dieta i cui sacrifici si tramuteranno ben presto in risultati concreti e duraturi sul tuo metabolismo e sulla tua linea, facendoti perdere i chili di troppo rapidamente e senza intaccare la massa magra e il tenore muscolare.

Gli integratori appositamente pensati per sostenere una dieta low-carb agiscono principalmente compensando gli squilibri nutrizionali che implica la keto-diet e fornendo al nostro corpo sostanze in grado di implementare l'energia complessiva e arginare la stanchezza e la de-concentrazione, sempre in agguato dietro l'angolo, a causa della privazione degli zuccheri.

Tra i principali sostegni alla tua dieta Chetogenica, troviamo:

  • Integratori di vitamine e sali : l'abbattimento dei carboidrati e la sottrazione di frutta e verdura, previsti dalla dieta Chetogenica, infatti, riducono drasticamente l'apporto di tali sostanze, preziose per la prevenzione di molte patologie e necessarie per garantire al corpo l'energia e la vitalità necessarie per affrontare la giornata e per seguire con costanza un regime alimentare così esigente.
  • Integratori di Omega 3: Gli Omega 3 sono acidi polinsaturi essenziali, preziosi per il sistema circolatorio e il sistema nervoso, che l'organismo solitamente acquisisce tramite pesce o altri prodotti ittici (ad esempio Oli di Pesce e Olio di Krill). Garantiscono un effetto antinfiammatorio e protettivo per le cellule e i tessuti.
  • Integratori che velocizzano la chetosi: trattasi di sostanze in grado di velocizzare il metabolismo e il processo di formazione di corpi chetonici, aumentando il dispendio energetico e aggredendo i grassi accumulati.

  • Integratori di Collagene: Seguire un regime alimentare rigoroso mette sotto stress l'intero organismo. Il collagene garantisce un sostegno notevole a pelle, ossa e articolazioni, e si presta ad essere utilizzato come valido sostegno per le diete low-carb in soggetti atletici o che, in generale, seguono uno stile di vita particolarmente attivo e vogliono prendersi cura a tutto tondo della salute del corpo sottoposto a chetosi alimentare.
  • Integratori Nootropici: L'abbattimento dell'apporto di zuccheri, vitamine e sali minerali fa sentire i suoi effetti anche sul nostro cervello. Gli integratori Nootropici (dal greco “Nous”: Mente) si prendono cura delle tue funzioni cognitive, sostenendo la concentrazione e la prontezza mentale, sopperendo così al calo drastico degli zuccheri e aiutandoti a seguire la dieta con meno stress.

Non dimenticare che gli integratori alimentari possono aiutarti davvero, ma a patto di considerarli come un complemento ad una vita sana e ad un'alimentazione equilibrata e completa.

*I risultati possono variare da persona a persona. Un utilizzo non corretto del prodotto non garantisce risultati certi.