Carbone Attivo

Il carbone attivo fa dimagrire?

Chi è abituato a utilizzare prodotti di origine naturale sa sicuramente che cos’è il carbone attivo. Detto anche carbone vegetale, è una sostanza in polvere di colore nero che si ottiene dalla combustione senza fiamma di particolari tipi di legno. Il risultato è una miscela finissima, porosa, senza odore o sapore.

Proprietà e benefici del carbone attivo

Questo derivato naturale del legno ha la peculiarità di essere “adsorbente”, ovvero di intrappolare le molecole sulla sua superficie. Grazie a tale caratteristica, il carbone vegetale può trattenere le sostanze tossiche prima che queste raggiungano il tratto gastrointestinale. È perciò molto utile in caso di avvelenamento orale, anche se in questi casi è sempre necessario richiedere un intervento medico il prima possibile.

Esistono invece altri disturbi molto più comuni e meno gravi che possono richiedere l’utilizzo del carbone vegetale per detossificare il corpo.

Riduce il gonfiore

Le particelle di carbone attivo sono infinitamente piccole e, grazie alla loro porosità, riescono a catturare l’aria a livello intestinale e gastrico. Ecco quindi che si riducono progressivamente il gonfiore e la tensione addominale.

Agisce contro bruciori e infiammazioni

L’acidità di stomaco è molto fastidiosa, soprattutto se diventa una consuetudine. Il carbone vegetale contiene la giusta quantità di sali minerali basici utili a disinfiammare i bruciori e lenire i sintomi della gastrite.

Aiuta a combattere il meteorismo

La capacità di trattenere l’aria è utile anche nel caso di gas intestinali. Meteorismo e colite sono disturbi molto fastidiosi derivati dalla fermentazione degli alimenti nell’intestino. Il carbone favorisce l’espulsione dei gas donando gradualmente sollievo.

Il carbone attivo e il dimagrimento

In commercio esistono molti prodotti che sfruttano le peculiarità tipiche del carbone vegetale, proprio per la sua efficacia e per la sua semplicità di utilizzo. Che sia impiegato come cosmetico o come rimedio contro i disturbi intestinali, è un ottimo alleato naturale per la salute del nostro corpo. Tuttavia molti si chiedono se faccia effettivamente dimagrire.

Come abbiamo visto, il carbone attivo ha proprietà detossificanti, adsorbenti e aiuta le persone che soffrono di meteorismo. Tutte queste particolarità, unite assieme in un integratore naturale, possono ridurre il gonfiore addominale assorbendo i gas intestinali. Dal punto di vista estetico la pancia sembrerà più piatta, ma non sarà dovuto a un’azione dimagrante del carbone attivo. Questi rimedi naturali sono efficaci solamente se combinati con uno stile di vita sano e attivo. Nessun prodotto presente sul mercato aiuta a perdere peso senza modificare le proprie abitudini.

Effetti collaterali e controindicazioni

Essendo un estratto naturale, il carbone attivo non sembra manifestare particolari effetti tossici sull’organismo. In ogni caso è bene assicurarsi di non avere lesioni o patologie dell’apparato digerente per non incorrere in spiacevoli effetti collaterali. Se assunto in dosi troppo elevate può portare a costipazione e non è particolarmente indicato in caso di ostruzioni intestinali. È sconsigliato in gravidanza e si dovrebbe evitare di assumerlo assieme ad altri farmaci, soprattutto antibiotici. Sono molto rari episodi di nausea, vomito e feci scure.

Per quanto riguarda l’utilizzo del carbone attivo in cosmesi, non si rilevano controindicazioni degne di nota. Ovviamente ogni individuo può manifestare allergie o intolleranze a seconda della propria predisposizione genetica, ma tutto ciò che c’è da sapere sul carbone attivo è che si tratta di un prodotto naturale e sicuro. È un valido alleato per la cura della pelle e del corpo grazie alle sue proprietà antibatteriche, e funziona anche come anti-età, perché sostiene fegato e reni prevenendo i danni cellulari.

Altri Articoli Interessanti