• Pagamento Alla Consegna

    Puoi pagare quando ricevi la merce a casa tua

  • Consegna Gratis Sopra 75€

    Spedizione il giorno stesso per ordini entro le 17

  • Protezione dei Dati del Cliente

    I tuoi dati sono al sicuro con noi

Curcuma in Capsule: tutto ciò che devi sapere su questa spezia salutare

La Curcuma, nota anche come Spezia d'Oro o Zafferano Indiano, è un'antica spezia utilizzata per scopi culinari e medicinali fin dai tempi antichi. Curcuma Longa è il suo nome botanico e viene solitamente raccolta in India e in altri paesi del Sud-Est asiatico.

Questa spezia si ricava dal rizoma della pianta omonima ed è presente da migliaia di anni nelle cucina asiatiche. Di recente ha guadagnato un'enorme popolarità anche per le sue proprietà salutari, oltre che per il suo caratteristico sapore pungente.

La Curcuma è uno dei superfood più efficaci al mondo e fa parte della famiglia dello Zenzero. È disponibile in commercio in diverse forme come spezie, polvere, radice, capsule, tè ed estratti.

Prima di essere tentato di visitare il reparto delle spezie e fare scorta di questo ingrediente, ecco tutto ciò che devi sapere a riguardo per fare la scelta migliore per te.

Che cos'è la Curcumina?

Nella Curcuma sono presenti numerosi composti chimici e la Curcumina è il più importante di questi. È il suo principale ingrediente attivo e ha proprietà antiossidanti e antinfiammatorie.

Grazie alla Curcumina, la Curcuma può essere definita un alimento funzionale, ossia ha effetti potenzialmente positivi sulla salute. Tuttavia, la quantità di Curcumina presente nella pianta in questione non è eccezionale[1]. Pertanto, è difficile riuscire ad assumere una quantità sufficiente di Curcumina attraverso la sola alimentazione. Ecco perché si consiglia vivamente di affiancare alla propria dieta un integratore alimentare a base di Curcuma, ricco di Curcumina benefica.

Qual è il Valore Nutrizionale della Curcuma?

Come suggerito dalla Banca Dati Nazionale sui Nutrienti del Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti (USDA), un cucchiaio di Curcuma in polvere contiene:[2]

  • Calorie - 29
  • Proteine - 0.91 g
  • Grasso – 0.31 g
  • Carboidrati – 6.31 g
  • Fibre – 2.1 g
  • Zucchero – 0.3 g

Lo stesso cucchiaio di polvere di Curcuma fornisce:[3]

  • 16 % del fabbisogno giornaliero di Ferro
  • 26% del fabbisogno giornaliero di Magnesio
  • 5% del fabbisogno giornaliero di Potassio
  • 3% del fabbisogno giornaliero di Vitamina C

Biodisponibilità della Curcumina

La Curcumina ha proprietà antiossidanti, antinfiammatorie, antitumorali, neurotrofiche e contribuisce alla prevenzione e cura di diversi disturbi. La sua scarsa biodisponibilità, però, è un grave ostacolo alla sua efficacia clinica.

Cos'è la biodisponibilità e perché è così importante?

La biodisponibilità (BA) è la velocità con cui una sostanza viene assorbita dal nostro sistema circolatorio. Purtroppo, la Curcumina contenuta nella Curcuma è scarsamente assorbita dal nostro organismo. La biodisponibilità delle capsule di Curcuma deve essere migliorata ed esistono diverse ragioni che contribuiscono a questo limite, tra cui:

  • Viene metabolizzata ed espulsa rapidamente dall’organismo.
  • Il modo in cui è distribuita in tutti i tessuti del corpo.
  • Diminuisce la sua attività quando è nell’organismo.
  • È poco solubile in acqua.

Fortunatamente, esistono molti modi per migliorare la biodisponibilità delle Curcuma in capsule.

  • Unisci la Curcuma al pepe nero. È ricco di Piperina, una sostanza naturale che contribuisce ad aumentare il tasso di assorbimento della Curcumina del 2000%. [4]
  • Puoi mescolare la Curcuma con grassi come Olio d'Oliva, Olio di Semi di Lino o Olio di Cocco.
  • La polvere micronizzata e la formulazione micellare liquida di Curcumina aiutano ad aumentare la sua biodisponibilità orale.[5]

Utilizzare i metodi sopra elencati contribuisce ad aumentare significativamente la biodisponibilità della Curcuma.

Curcuma e Curcumina, benefici per la salute:

All about Turmeric

  1. È antinfiammatoria

    La Curcumina è un potente antinfiammatorio e le sue proprietà risultano benefiche nel trattamento dell'artrite reumatoide e dell'osteoartrosi.

    Coloro che soffrono di artrite dovrebbero consumare questa spezia su base giornaliera per alleviare l'infiammazione e il dolore articolare. Per un sollievo immediato e duraturo, è possibile aggiungerla all’acqua e applicarla tramite impacco sull’area gonfia.

  2. Supporta la digestione

    Se si soffre di un problema digestivo, il consumo di Curcuma cruda aiuta ad alleviarlo. I principali componenti della spezia, infatti, stimolano la cistifellea a produrre più bile che rende immediatamente più efficiente il sistema digestivo. È utile anche nel ridurre gas e gonfiore.

  3. Ha proprietà salutari

    Le sue naturali proprietà antibatteriche e antisettiche rendono la Curcuma un efficace disinfettante. Contribuisce ad accelerare la guarigione delle ferite. Applicare una pasta di polvere di Curcuma e acqua è un rimedio rapido ed efficace per tagli e graffi molto lievi.

  4. Aiuta con il diabete

    Ci sono buone notizie per le persone che soffrono di pre-diabete. L'azione antinfiammatoria e antiossidante della Curcumina, infatti, contribuisce a ritardare il manifestarsi del diabete di tipo 2. Inoltre, aiuta anche a ridurre il livello di insulina nel sangue e amplifica l'effetto dei farmaci che trattano questa patologia. Tuttavia, è essenziale consultare un medico prima di assumere capsule di Curcuma in concomitanza di medicinali.

  5. Sostiene il sistema immunitario

    La Curcuma è arricchita con Lipopolisaccaride, un composto noto per i suoi agenti antivirali, antifungini e antibatterici che stimola il sistema immunitario. Il consumo quotidiano di latte con Curcuma può fare miracoli per la salute. Tutto quello che bisogna fare è aggiungere un cucchiaino di Curcuma in polvere in un bicchiere di latte caldo ogni giorno. Anche provare il tè alla Curcuma è un’ottima idea.

  6. Supporta la funzionalità epatica

    La Curcuma è molto nota per la sua azione antiossidante. Questo contribuisce all’aumento della produzione di enzimi vitali che riducono le tossine e disintossicano il sangue nel fegato. Aumentando la circolazione sanguigna, inoltre, la Curcuma sostiene anche la salute del fegato stesso.

Infographic on Various Health Benefits of Turmeric
Infographic on Various Health Benefits of Turmeric
Infographic on Various Health Benefits of Turmeric
Infographic on Various Health Benefits of Turmeric
Infographic on Various Health Benefits of Turmeric
Infographic on Various Health Benefits of Turmeric

Quali sono i possibili effetti collaterali della Curcuma?

Sia la Curcuma che la Curcumina (il suo principale ingrediente attivo) sono generalmente considerate sicure e senza effetti collaterali noti. Se assunte in grandi dosi tramite integratori, possono causare alcuni effetti collaterali comuni tra cui nausea, vertigini, disturbi di stomaco o diarrea. Questo perché un dosaggio eccessivo di Curcuma aumenta la secrezione di acido nello stomaco e può causare disagio digestivo.

Se usata in piccole quantità, la Curcuma è sicura ed efficace. Tuttavia, gli integratori a base di questa spezia non sono indicati per le donne in gravidanza perché potrebbero provocare le contrazioni. La chiave per godere dei numerosi benefici della Curcumina senza preoccuparsi dei possibili effetti collaterali è senza dubbio la moderazione.

Dosaggio raccomandato di Curcuma:

Turmeric Capsules & Powder

Di solito, gli studi condotti indicano dosi di 500-2.000 mg di Curcuma/giorno sotto forma di estratto di Curcumina. Questo valore è ben più alto della quantità presente nella Curcuma naturale. Comprendiamo meglio con l'aiuto di un esempio.

Nella dieta indiana media la Curcuma consiste in circa 2.000–2.500mg che equivalgono a 60–100 mg di Curcumina al giorno. In forma di estratto, invece, la stessa quantità di spezia può fornire fino a 1.900–2.375mg di Curcumina.[7]

D'altra parte, anche se usata come spezia, la Curcuma fornisce comunque numerosi benefici al nostro organismo. Non esiste ancora un accordo ufficiale sulle dosi raccomandate di Curcuma o Curcumina. In ogni caso, di seguito è elencato il dosaggio utilizzato nella ricerca scientifica che ha mostrato i risultati più promettenti.[8]

  • Prurito cutaneo: 500mg di Curcuma due volte al giorno per 8 settimane
  • Colesterolo alto: 700mg di Curcuma due volte al giorno per 3 mesi
  • Artrosi: 500mg di Curcuma due volte al giorno per 2-3 mesi

Si raccomanda vivamente di non assumere dosi giornaliere di Curcuma e Curcumina a lungo termine. Tuttavia, l'OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) ha considerato accettabile l'assunzione di 1,4mg di Curcuma e Curcumina/libbra di peso corporeo.[9]

Detto ciò, bisogna sempre ricordare che tutti gli integratori naturali devono essere usati con cautela. Consultare un medico prima di assumere qualsiasi capsula, comprese quelle di Curcumina e Curcuma.

Domande frequenti relative alle capsule di Curcuma

  1. La Curcuma e la Curcumina non sono la stessa cosa?

    No, non lo sono. La Curcumina è il principale ingrediente attivo della Curcuma, responsabile della maggior parte dei suoi benefici per la salute. Dona alla Curcuma il suo caratteristico colore giallo.

  2. Quali precauzioni devo osservare assumendo Curcuma?

    La Curcuma è una spezia ed è spesso considerata sicura. L'assunzione di 1-1,5 cucchiai di polvere di Curcuma al giorno è considerata estremamente sicura. Le capsule di Curcuma contengono un'alta percentuale di Curcumina e un sovradosaggio può causare effetti collaterali.

  3. Posso prendere la Curcuma in capsule durante la gravidanza e l'allattamento?

    Molte mamme consumano la Curcuma come parte della loro dieta durante la gravidanza e l'allattamento. Tuttavia, si consiglia vivamente di consultare un medico prima di assumere qualsiasi integratore.

  4. Gli integratori di Curcumina sono sicuri?

    Derivati dall'estratto di Curcuma, gli integratori a base di Curcumina sono considerati sicuri e senza effetti collaterali noti. In ogni caso, è sempre bene assicurarsi di acquistare integratori alimentari di qualità biologica eccellente.

Conclusioni

La Curcuma, e in particolare la Curcumina (il suo composto più attivo), fornisce numerosi benefici scientificamente provati per la nostra salute. Questa spezia dorata ha dimostrato di essere estremamente utile nel supporto al sistema immunitario, alla pressione sanguigna e nell’alleviare il dolore. Le sue proprietà antiossidanti e antinfiammatorie aiutano anche a contrastare i sintomi dell'artrite e della depressione.

Tuttavia, come con qualsiasi metodo alternativo, è consigliabile consultare il medico prima di assumere integratori di Curcumina o con Curcuma. Assicurati sempre di acquistare capsule di Curcuma bio e di utilizzare solo polvere di Curcuma biologica.

References:

  1. National Center for Biotechnology Information (PMID: 17044766), 2006
  2. National Nutrient Database for Standard Reference Legacy Release, April 2018
  3. Self-Nutrition Data
  4. National Center for Biotechnology Information (PMID: 9619120), May 1988
  5. National Center for Biotechnology Information (PMID: 24402825), Mar 2014
  6. National Center for Biotechnology Information (PMCID: PMC5388087), Jun 2016
  7. National Center for Biotechnology Information (PMID: 21194249), Dec 2010
  8. National Center for Biotechnology Information (PMID: 28417091), Jun 2016