Le linee sono aperte dalle 9 alle 19 dal Lun-Ven e 10-16 il Sabato

06 9480 5880 Live Chat
I risultati possono variare da persona a persona. Leggi qui il disclaimer.
  • Pagamento Alla Consegna

    Puoi pagare quando ricevi la merce a casa tua

  • Consegna gratis per ordini superiori ai 50€

    Ultima Spedizione 17.00

  • Migliaia di clienti soddisfatti!

    Recensioni indipendenti da Feefo

Sonno e Dimagrimento

Ci hanno spesso detto che "chi dorme non piglia pesci" ma, a quanto sembra dalle recenti ricerche, non prende nemmeno chili di troppo. Molte recenti ricerche hanno mostrato una reale corrispondenza tra sonno e dimagrimento : chi desidera dimagrire dovrebbe dormire qualche ora in più.

Dormire fa rima con dimagrire

Che il sonno sia la panacea di (quasi) tutti i mali è ormai un dato di fatto. Pensate ai bambini: quando si svegliano senza aver dormito un numero congruo di ore, sono irritabili e nervosi e i piccoli che dormono poco tendono ad ammalarsi più degli altri. Numerosi studi scientifici hanno dimostrato che il nostro organismo ha bisogno di riposare perché, durante il sonno, si fa più intensa l’attività di rigenerazione cellulare e il sistema immunitario si fortifica. Un cervello che riposa regolarmente, inoltre, è generalmente più ricettivo alle informazioni ed agli stimoli quotidiani e si è osservato un rendimento più elevato in soggetti che dormono il giusto numero di ore rispetto ad altri, abituati a fare le ore piccole. Se queste argomentazioni non sono sufficienti a farvi rimanere a letto un altro po’, eccovi servita un’altra favolosa scoperta che – questa volta ne siamo certi - vi indurrà il letargo: dormire tanto aiuta a dimagrire, ed enfatizza gli effetti della dieta. Parola dei ricercatori della Chicago University.

Se non vi siete ancora fiondati a letto (senza portarvi il tablet per continuare a leggere: il cervello riceve troppi stimoli e non riuscite ad addormentarvi!), sappiate che qui di seguito facciamo chiarezza su questa ricerca sulla corrispondenza tra sonno e dimagrimento. In estrema sintesi, i ricercatori sostengono che privarsi delle ore di sonno riduce i benefici della dieta. Lo studio ha evidenziato che una persona in dieta che dorme per una notte intera perde lo stesso peso di quando dorme meno. Tuttavia, tra i metodi e i trucchi per dimagrire naturalmente – sta scritto negli Annals of Internal Medicine, ed è questa la notizia importante: chi dorme un numero adeguato di ore, a parità di peso perso, elimina più della metà del grasso rispetto ad una persona che riduce il proprio tempo di riposo.

Sonno e dimagrimento: gli studi più recenti

La ricerca sulla relazione tra sonne e dimagrimento ha preso in considerazione molti soggetti in forte sovrappeso e obese, alle quali sono state limitate le calorie attraverso una dieta bilanciata. La dieta, ovviamente, non è stata scelta in maniera casuale, bensì è stata personalizzata sulla base delle caratteristiche di ogni paziente del test. Le persone sono state monitorate durante il sonno e durante le normali attività quotidiane: lavoro a casa, in ufficio, durante il tempo libero. Il test si è basato sulla formazione di due gruppi distinti di soggetti: al primo sono state concesse circa 8,5 ore di sonno giornaliere, mentre per l’altro la sveglia obbligatoria suonava dopo appena 5 ore e mezzo. Controllati dopo due settimane di test e analisi, i risultati hanno mostrato che – a parità di peso medio smaltito - nel gruppo dei “ghiri” era decisamente più elevata la quantità di massa grassa bruciata.

L'effetto "dimagrante" non è solo una reazione scientifica: i ricercatori hanno poi osservato come il sonno contribuisca a ridurre notevolmente il senso di appetito perché mantiene bassi i livelli di grelina. La grelina, secondo i ricercatori, “riduce la spesa energetica, stimola la fame e favorisce l’assunzione di cibo e la ritenzione dei grassi”, con effetti negativi, ovviamente, sulla dieta. Il senso di fame viene anche attutito dalla minore predisposizione di coloro che dormono un numero sufficiente di ore a casi di stress che possono causare non solo fame nervosa ma anche un stile di vita più difficile da regolare. Nuove ricerche hanno dimostrato che il sonno regolare influisce anche su un altro fattore fondamentale per perdere peso: il metabolismo. Nonostante sia provato che uno stile di vita pigro e sedentario tenda immediatamente a rallentare i processi metabolici di tutto l'organismo, chi dorme a sufficienza pare riceverne benefici maggiori. Chi dorme, infatti tra le 7 e le 8 ore al giorno, infatti tende ad avere maggiori energie durante il giorno che si tramutano facilmente in un metabolismo più veloce. Per chi, nonostante un sonno regolare non riuscisse a perdere peso, ecco alcuni dei migliori prodotti dimagranti naturali online.

Chiaro il messaggio per quanti cercano di perdere peso: “Per la prima volta abbiamo la prova che la quantità di sonno fa una grande differenza sulla dieta. Non bisogna ignorare il modo in cui i pazienti dormono quando intraprendono la dieta: un sonno adeguato ne può aumentare gli effetti benefici. Non dormire a sufficienza potrebbe non portare agli effetti desiderati”. Chiaro, no? Siete riusciti ad arrivare in fondo o siete già tra le braccia di Morfeo?